Al Salone del Mobile 2011 le nuove proposte Calligaris

All'interno di una vetrina importante come quella del Salone Internazionale del Mobile di Milano 2011 non poteva mancare la partecipazione di un grande marchio del design come Calligaris che si è preparata all'evento sapendo quanto possa costituire un trampolino di lancio per i suoi due nuovi prodotti come sa sedia Bay e il tavolo Axel (firmato dallo Studio Axel Wolf Design, lo stesso dell'altra anteprima, la sedia Untitled Chair signor Smith)

da , il

    All’interno di una vetrina importante come quella del Salone Internazionale del Mobile di Milano 2011 non poteva mancare la partecipazione di un grande marchio del design come Calligaris che si è preparata all’evento sapendo quanto possa costituire un trampolino di lancio per i suoi le nuove proposte come la sedia Bay e il tavolo Axel. La sedia Bay è caratterizzata da uno schienale a semicerchio avvolgente e confortevole. La base è in metallo nella particolare forma “a slitta” con piedino in plastica di colore neutro per migliorarne la stabilità. Sedile e spalliera sono realizzati in legno multistrato e poi imbottiti e rivestiti in pelle.

    Ottime per gli spazi living, attorno a un tavolo ma potrebbe stare anche in ambienti contract, magari dietro a una scrivania.

    La firma è dello Studio Axel Wolf Design, lo stesso dell’altra anteprima, la sedia Untitled Chair signor Smith.

    Il tavolo Axel è un altro prodotto basato sui valori di funzionalità ed eleganza, come Calligaris ci ha sempre abituato: la struttura è concepita come due supporti in tubolare di metallo a sezione rettangolare e fissate al legno con una leggera angolazione. Questa bella struttura è costituita da due cavalletti in metallo fissati al piano in legno con una leggera inclinazione.

    I cavalletti hanno una semplice forma a “x”, sono indipendenti e composti da tubi a sezione rettangolare poi uniti tra loro per mezzo di un semplice incastro.

    Nella versione allungabile, il piano di Axel, nero, monta due elementi da 60 cm cadauna grazie all’ausilio di un meccanismo d’apertura automatico a vista su entrambi i lati.

    Più letti