A Berlino la mostra di grafica ‘Claude Parent. Drawings’

da , il

    Berlino, lo sapevamo già, è la capitale europea dell’innovazione e della comunicazione, per questo dedica tanta energia a promuovere i lavori di grafica e la mostra ‘Claude Parent. Drawings’, appena inaugurata presso la galleria Esther Schipper, aperta fino al 10 marzo 2012 non è che una testimonianza. ‘Incisions’ e ‘Open-Limit’ sono due serie di disegni esposte alla Galleria Esther Schipper, dedicando un breve pensiero di all’autore e ai suoi lavori. La ricerca di Claude Parent non si ferma mai: matita e china continuano a disegnare mondi, punti di vista e nuovi orizzonti.

    Parent è un architetto che ha costruito poco durante la sua carriera, ma che ha lasciato una traccia profonda nell’architettura moderna, utopista, polemista, notevole disegnatore.

    Ecco quanto ci ha scritto su queste sue ultime opere, il 3 febbraio 2012 a Neuilly-sur-Seine:

    I disegni in mostra sono destinati ad aprire vie nuove all’architettura, a portare avanti una ricerca indipendente dalle condizioni abituali tanto quanto dall’idea di capolavoro d’architettura. Non è assolutamente il ‘record’ il motore di questi progetti, che essi siano impostati sull’altezza o sulla trasparenza, o sulla leggerezza, o sulla durata. Lo scopo di questi disegni non è nient’altro che praticare, a tappe e per successivi sviluppi, alcuni sogni che si sono destati. Mettere in tensione nuovi elementi urbani, al contrario, è del tutto all’ordine del giorno. Il miraggio, la giustificazione, è riscoprire l’orizzonte‘.

    La mostra è organizzata in collaborazione con Galerie Natalie Seroussi & Daniel Wust e la potrete visitare in Schöneberger ufer 65 – D-10785 Berlino.