7 errori nell’arredamento bagno da non fare

Scopri i 7 errori nell'arredamento bagno da non fare assolutamente. In un bagno piccolo evita di utilizzare mobili troppo ingombranti, come il doppio lavabo. Occhio poi ai trend dell'arredamento bagno: va bene ispirarsi alle nuove tendenze ma non seguirle alla lettera, perchè alla lunga potrebbero stancare. Scopriamo allora gli altri errori da evitare per un bagno armonioso e accogliente.

da , il

    Ecco i 7 errori nell’arredamento bagno da non fare. Il bagno è una delle stanze della casa che, negli ultimi anni, è stata oggetto di grandi mutamenti. Un tempo considerato esclusivamente come locale di servizio, oggi il bagno di casa è diventato un luogo dedicato al relax e alla cura di sè. Per questo anche gli arredi hanno decisamente cambiato aspetto, diventando non solo pratici e funzionali ma anche molto belli e innovativi. I brand del settore arredamento bagno hanno rinnovato i loro cataloghi, proponendo tante soluzioni in grado di accontentare i gusti e le esigenze di tutti, anche a prezzi convenienti. Scopriamo allora i 7 errori da non fare nell’arredamento bagno, per un ambiente armonioso e rilassante.

    Trascurare la fase di progettazione

    Uno degli errori nell’arredamento bagno da non fare è trascurare la fase di progettazione. E’ importante capire quanto spazio disponibile abbiamo, per scegliere in modo corretto la disposizione dei sanitari, dei mobili, della doccia o della vasca all’interno del bagno. Una sistemazione casuale potrebbe rovinare l’intero arredamento, anche se di qualità.

    Scegliere mobili troppo grandi

    Per arredare un bagno di piccole dimensioni, sono assolutamente da evitare i mobili troppo ingombranti. Lo spazio essendo ridotto apparirebbe poco confortevole e quindi di cattivo gusto. Il doppio lavabo, in particolare, è indicato esclusivamente per i bagni grandi: anche se si tratta di una soluzione d’arredo allettante, evitatela se avete un bagno di piccole dimensioni.

    Optare per colori troppo vivaci

    Uno degli errori nell’arredamento bagno da non fare è optare per colori troppo vivaci. Il colore può essere la nota distintiva di un bagno tuttavia è importante scegliere le varie tonalità secondo un preciso criterio, alternando colori vivaci a nuance neutre.

    Andare dietro alle nuove tendenze

    Le tendenze dell’arredamento bagno cambiano continuamente. Per questo motivo è meglio evitare di scegliere mobili e complementi solo in base alle mode del momento. I trend sono uno spunto da cui trarre ispirazione ma lo stile personale dovrà comunque farsi sentire, affinchè la stanza appaia veramente accogliente e confortevole.

    Oscurare la luce naturale

    La luce naturale gioca un ruolo fondamentale nella buona riuscita dell’arredo del bagno. Evitate quindi di oscurare la luce naturale con tende troppo pesanti, mobili e oggetti decorativi. Nel caso in cui si tratti di un bagno cieco, scegliete invece una buona illuminazione, in grado di rendere accogliente tutto l’ambiente.

    Trascurare gli accessori

    Come per le altre stanze della casa, anche il bagno necessita di accessori e decorazioni per la sua personalizzazione. E’ importante quindi che scegliate dispenser, porta spazzolini, portasciugamani e quant’altro, in linea con lo stile prescelto.

    Inserire pochi mobili contenitivi

    Un altro errore da non fare nell’arredamento del bagno è scegliere pochi mobili contenitivi. Ricordate infatti che saponi, saponette, detersivi, trucchi e quant’altro lasciati in giro per la stanza farebbero apparire il tutto disordinato e trascurato. Scegliete quindi dei mobili e dei contenitori per avere sempre tutto in perfetto ordine.